$ 440.000.000 in Bitcoin esce da BitMEX mentre i trader di criptovalute rispondono alle accuse CFTC

I commercianti di BitMEX grandi e piccoli stanno ritirando Bitcoin Profit dall’exchange a un ritmo rapido dopo la notizia dei problemi legali della piattaforma di trading.

Giovedì, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti ha annunciato che sta addebitando a cinque entità operative BitMEX e ai tre fondatori della piattaforma di criptovaluta, Arthur Hayes, Benjamin Delo e Samuel Reed, la violazione di più regolamenti CFTC

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha inoltre accusato i tre fondatori e il suo capo dello sviluppo aziendale, Gregory Dwyer, di violazione del Bank Secrecy Act.

Secondo il capo economista di Chainalysis Philip Gradwell, oltre 40.000 Bitcoin hanno lasciato l‘ exchange di BitMEX meno di 24 ore dopo la diffusione della notizia delle accuse, per un totale di circa $ 440.000.000 di prelievi.

“Dalle 17:00 UTC di ieri, 41.838 bitcoin sono stati ritirati da BitMEX in 4.547 trasferimenti. La metà dei trasferimenti era per 0,25 bitcoin o meno e l’1% più grande dei trasferimenti rappresentava il 63% del bitcoin ritirato. Così tanti piccoli commercianti e pochi grandi giocatori si sono ritirati. „

In un tweet successivo, Gradwell osserva che i dati di Chainalysis mostrano che i depositi di BTC di 24 ore nelle prime 15 piattaforme di trading di criptovaluta sono aumentati di circa il 30% mentre i deflussi sono aumentati solo di una piccola quantità

Il capo economista di Chainalysis afferma che un’inclinazione generale a tenere BTC su questi scambi può indicare che „le persone sono calme dopo che BitMEX addebita e svende in altri mercati“.